en
V°73 apre un monomarca in piazza dei Signori a Treviso

V°73 apre un monomarca in piazza dei Signori a Treviso

Elisabetta Armellin, la regina delle borse, sceglie la propria città per un nuovo concept store.

 

Dopo Miami e Venezia, la designer trevigiana Elisabetta Armellin torna con le sue celebri borse, nella sua città. A Treviso, venerdì, sarà inaugurato il suo secondo monomarca V°73. Una scelta dettata dal cuore, che porta V°73, marchio creato dalla creativa soltanto nel 2011 e già affermato, ad affacciarsi nella storica e amata Piazza dei Signori al numero 17.

 

Un nuovo concept store, ideato da Elisabetta Armellin in collaborazione con l’interior designer Fabio Cardin, che rispecchia la filosofia del marchio che sceglie il lusso semplice e contemporaneo. I colori, le atmosfere e la tradizione artigianale della città di Venezia ispirano il progetto dello spazio, che si veste della preziosità dei metalli nei toni caldi dell’oro e del bronzo. Una libreria a tutta altezza, in metallo satinato ed anodizzato color oro, racchiude completamente il perimetro, diventando, con le sue cassettiere in noce Canaletto, il perfetto spazio espositivo per le collezioni di accessori. La sapienza artigianale veneziana è presente nel baule rivestito in pelle color testa di moro, borchiato e cucito a mano, che contiene la cassa e nella maniglia della porta d’ingresso, tornita a mano con il fiore del rosone di Palazzo Ducale, simbolo del brand. Per illuminare l’ambiente, caratterizzato dal soffitto con importanti stucchi in gesso, sono state scelte le sfere GLO PentaLight disegnate dall’arch. Carlo Colombo che, con i loro cromatismi oro e bronzo, danno vita ad un atmosfera ovattata e magica.

 

“V°73 racconta la mia storia e le mie passioni, per questo motivo dopo aver aperto a Venezia, la città che la sua magia mi ha ispirata, ho deciso di aprire nella mia Treviso, la città dove sono nata e che mi accoglie ancora oggi, ricaricandomi e rendendo possibile progettare sempre nuovi obiettivi” dice Elisabetta Armellin.

 

Armellin ha deciso di anticipare di qualche giorno l’arrivo della primavera a Treviso e ha organizzato un magico garden party a porte chiuse per l’inaugurazione del suo nuovo monomarca, che  aprirà al pubblico venerdì 18 marzo. Sotto lo storico portico di Palazzo della Signoria, la designer Elisabetta Armellin con l’aiuto dell’architetto paesaggista Sabrina Varroto ricreerà un lussureggiante giardino fiorito, ispirato alle atmosfere fatate dei giardini segreti veneziani. Gli ospiti saranno accolti dal profumo della vegetazione in fiore e dei dolci ideati per l’occasione dalla cake designer Valentina Soster. Il maestro Luca Noal realizzerà candelabri, lanterne e decorazioni, che scalderanno con le loro piccole luci tutto l’ambiente.

 

La designer ha chiamato i grandi professionisti-artigiani della sua zona per raccontare la storia dell’evoluzione e dell’eccellenza dell’artigianalità della sua terra. La boutique sarà allestita con la nuova collezione primavera-estate 2016 e, solo per l’apertura di Treviso, con la capsule collection in edizione limitata: “Signoria” che celebra i colori vibranti dei fiori in primavera.

 

 

Penta Light e la nuova immagine

Penta Light e la nuova immagine

La luce è la fonte che svela le forme. In questo stretto rapporto abbiamo individuato i dettagli che raccontano come l’arte sia un linguaggio senza tempo.

Penta Light lancia la nuova campagna ADV dove arte, grafica e cultura del disegno industriale si combinano armoniosamente in immagini raffinate, dalla forte carica emozionale.

Un percorso narrativo che rimanda alla storia dell’arte come fonte di rinnovata modernità, associando le lampade Penta ad un oggetto inatteso, rubato, che crea un gioco di rimandi tra arte e design:

una mela Trionfo di Venere del Bronzino, l’uovo di Piero Della Francesca, le conchiglie di Giorgio Morandi, il cardellino della Madonna di Raffaello, Lo stagno del Narciso caravaggesco e le farfalle del Giove di Dosso Dossi.

Premio Positive Business Technology

Premio Positive Business Technology

Penta Srl premio Positive business technology conferitole dalla Giuria del Positive Business Award.

Tale riconoscimento è stato conseguito distinguendosi nell’anno per l’innovazione di qualità nei prodotti, unita ad una forte attitudine internazionale, commerciale e produttiva.

La premiazione è avvenuta durante la Serata di Gala del 4 giugno 2014 presso la prestigiosa sede Gessi Milano, Via Manzoni 16/A.